Tornado in Italia: ci faremo trovare impreparati?

I tornando sembra che non siano poi così lontani da noi come eravamo abituati a pensare, oggi sono più frequenti e potrebbero diventare un pericolo anche in Italia.

Si tratta di fenomeni meteorologici, ormai comuni anche in Italia, che si verificano con una violenza distruttiva, data dai venti e dalle correnti, che possono creare dei danni davvero incredibili. Possono presentarsi frequentemente in un ambiente come quello mediterraneo, e negli ultimi anni, la loro formazione sul territorio italiano, è sempre meno rara.

tornado italia
Tornado

Quale può essere una delle cause scatenanti? Proprio lui, il cambiamento climatico, anche stavolta protagonista. I tornado, fenomeni atmosferici molto difficili da prevedere, ma sappiamo che con maggiore frequenza, la loro formazione avviene soprattutto nella regione del Lazio, Puglia e Pianura Padana. Specialmente, si formano a ridosso dei periodi in cui si verificano le prime piogge autunnali, e dei temporali estivi, che si uniscono ai cambi di temperatura e delle correnti calde e fredde, dei cambi di stagione.

Di cosa si tratta e cosa fare quando si verificano questi fenomeni

La formazione dei tornado, è caratterizzata da una forma conica di nubi (cumulonembo) che si sviluppa in verticale, scende dalle nuvole temporalesche fino a toccare il terreno. Il problema di questi fenomeni però, non è tanto la loro frequenza, quanto la loro intensità. La loro creazione è dovuta allo scontro tra venti con direzioni e temperature differenti. Ancora oggi, è difficile prevederli perfettamente, anche in America, dove si formano molto spesso, il tempo di allerta che viene dato alla popolazione, è sempre improvviso, ma necessario per mettersi al riparo il prima possibile.

tornado
Tornado nel veronese, 8 Settembre 2022 (foto di Sandro Benedetti da ANSA)

Per proteggersi da un tornando, ci sono alcune cose che si possono fare, per stare al riparo tra cui: stare lontano dalle finestre, ripararsi nei piani più bassi della casa se presenti o nei punti più centrali che siano stanze o corridoi, se vi è un temporale in corso è bene evitare di toccare qualsiasi cosa in metallo compresi i rubinetti perchè l’energia dei fulmini si propaga, evitare le vetture per ripararsi. Se ci troviamo in strada, è bene stare lontani dai cavalcavia e rifugiarsi in edifici circostanti, o in fosse e/o avvallamenti nel terreno.

I tornado possono colpire inaspettatamente, si può prevedere la possibilità che si possano manifestare, ma non quando e come colpiranno. In Italia nel 2021 si erano registrate circa 49 trombe d’aria, mentre nel mese di Settembre 2022 sono stati registrati già 4 tornado.