La confessione della Balivo: “Sono tornata a Roma, da sola con i bimbi”. Spiazza la sua sincerità

La conduttrice Caterina Balivo racconta del periodo difficile passato in famiglia e col marito durante la pandemia nel 2020.

Caterina Balivo
Caterina Balivo (foto di Twitter)

La conduttrice Caterina Balivo, racconta del periodo difficile della pandemia del 2020. Un anno terribile, che ha colpito tutti in modo considerevole. La Balivo, spiega della situazione che ha vissuto in famiglia, un periodo molto difficile. Visse qualche complessità considerevole, all’interno del suo nucleo familiare, tra lei e i bambini con il marito Guido Maria Brera.

Durante l’anno 2020, decise di prendere una pausa dal lavoro, per dedicarsi alla famiglia. La donna, ha voluto raccontare di come aveva vissuto il periodo in famiglia, e le difficoltà attraversate.

Uno dei problemi più considerevoli, era stata la paura per il marito Guido Maria Brera, in quanto egli è molto fragile di salute, e quindi la paura era davvero tanta, e lui decise di preferire l’isolamento. Caterina quindi cercò di mantenere, il più possibile, un clima di tranquillità e normalità, anche per i bambini.

Il pensiero della Balivo sulle relazioni e sulle difficoltà in famiglia

La situazione era complicata, la conduttrice, rispetto al marito Guido, visse la pandemia in modo diverso da lui, e questo li portò inevitabilmente a un distacco. Fu così che decise di tornare a Roma con bambini.

Caterina racconta “Nel secondo lockdown stavamo nella casa al mare, le scuole hanno riaperto e io ero felice che i nostri figli potessero tornare a socializzare. Ma Guido temeva che portassero il Covid a casa” e confessa “Al che, ho preso i bimbi e sono tornata a Roma, da sola con loro“.

caterina balivo
Caterina Balivo e Guido Maria Brera (foto di Twitter)

Fu così che fu costretta ad allontanarsi dal marito, una distanza che rischiò di compromettere il loro rapporto. La preoccupazione del marito stava diventando un peso troppo grande, una condizione che rischiava di ricadere anche sui figli.

La coppia, viveva la pandemia in modo completamente diverso, ma Caterina è del parere che la famiglia perfetta non esiste, e che la situazione passata fosse solo un momento brutto, del tutto normale, sia per una famiglia che per la relazione.

La Balivo in un intervista al Corriere della Sera, affermò a riguardo “Non esiste una famiglia perfetta, nemmeno la mia lo è, è fatta di sacrifici, litigi, crisi, di voglia di lottare per stare insieme, ma ci sono giorni in cui dico preferisco stare da sola e racconta, sul periodo del 2020 “La pandemia ci stava dividendo, io volevo uscire e tornare alla vita normale e lui si era chiuso e voleva restare a casa“.

Caterina parlò anche della sua considerazione sulle difficoltà che attraversò nella sua relazione, e di come bisognerebbe cercare di mediare alle incomprensioni e ai momenti no “Certi giorni ho pensato ‘ Basta, chiamo l’avvocato ‘, ma non l’ho fatto, è normale litigare e arrabbiarsi” ha raccontato, e continua “Io penso che le crisi di coppia fanno bene se sono costruttive. però deve esserci l’amore, nel mio caso c’è l’amore“.

Questo pensiero, nonostante le difficoltà, non è poi così diverso anche per Guido, che sulle sue affermazioni è totalmente d’accordo. La coppia si trova sulla stessa altezza d’onda. Attualmente nessuna crisi è in corso tra loro, la coppia e la famiglia restano ancora unite.