I motivi per cui la tiktoker ha ragione sui politici

Anche sul social network di TikTok non mancano le polemiche, un’utente si sfoga sui politici che usano la piattaforma.

tiktoker politici
Emma Galeotti (fotogramma del video di TikTok sulla critica ai politici)

Una giovane ragazza, Emma Gaelotti, sul social di TikTok, carica un video di critica verso l’uso della piattaforma social da parte dei politici, usata per sponsorizzare le loro campagne elettorali, in vista delle elezioni.

I politici che usano il social network sono davvero numerosi, quasi tutti ormai ne fanno uso, soprattutto per scopi politici. Il loro obbiettivo di propaganda, non è stato visto di buon occhio, ne dalla ragazza e ne da altri utenti, d’accordo con lei.

Nel video la ragazza esprime il suo punto di vista, sostenendo che, caricare video online su una piattaforma come TikTok non può funzionare, perchè l’unica cosa che possono ottenere dagli utenti, sono prese in giro, verso chiunque pubblichi questo tipo di contenuti, con questo scopo.

L’approccio politico verso i social network

Il social network in questione, è un sito di puro svago e divertimento, e vedere in esso video sulle elezioni, propaganda politica per essere votati, discorsi da parte di politici ecc. Non dà credibilità ai politici, che cercano di convincere la gente a votare.

La tiktoker Emma, afferma nel suo videoNon è che basta caricare un video su TikTok per votarvi perchè è l’unica cosa che conosciamo” e continua “Date proprio l’idea di pensare che noi siamo proprio plasmabili rin**g***niti, come se ci bastasse un video con delle scritte e musichette accattivanti e allora ”boom voto per voi. No.

Il messaggio della ragazza, ha centrato il punto. Ormai i politici fanno uso di qualsiasi mezzo, pur di arrivare soprattutto ai giovani, e aggiudicarsi i loro voti, in vista delle eleioni di Settembre. Il gesto dei politici è stato solo un approccio negativo, verso i giovani e la politica, che non è stato preso sul serio.

LA REPLICA DELLA CREATOR EMMA GALEOTTI | VIDEO

Tiktok conta l’inclusione di circa 1 miliardo di utenti, e anche questo social network, come Facebook, Twitter, Instagram, è ormai considerato il futuro dell’informazione, anche dai politici. Per quanto siano stati derisi, alcuni dei video a sfondo politico caricati, sono riusciti a ottenere quasi tre milioni di visualizzazioni.