Accoltellato senza ragione al centro commerciale

Un uomo di 27 anni è stato arrestato per aver accoltellato un ragazzino di 15 anni presso il centro commerciale di Busnago, nel Milanese.
Un 27enne è stato arrestato dai carabinieri per aver accoltellato un ragazzino di 15 anni all'esterno di un centro commerciale
Un fermo immagine tratto da un video dei carabinieri di Milano. Foto: Ansa.it
La vicenda incresciosa è accaduta a Busnago in provincia di Milano, un ragazzo di appena 15 anni è stato accoltellato.

L’aggressione è avvenuta davanti ad altri ragazzi, a testimoniarlo ci sono infatti le riprese dalla telecamera di sicurezza all’esterno del centro commerciale.

Proprio grazie quelle telecamere che hanno ripreso l’intera scena, i carabinieri hanno rintracciato l’aggressore tramite la targa dell’auto, si tratta di un 27enne residente nella provincia di Lecco.

Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri, emerge che i due erano all’esterno del centro commerciale, precisamente davanti alle porte di accesso alla sala giochi.

Apparentemente, i due non davano l’impressione di conoscersi. Poi, improvvisamente il 15enne, non si sa precisamente per quale motivo, avrebbe iniziato a minacciare il 27enne per poi passare alle mani.

Si susseguono calci e pugni e ad un certo punto il 27enne tira fuori un coltello con il quale colpisce all’addome il 15enne.

Ferito, il ragazzo si dirige nella sala giochi, per poi accasciarsi al suolo. Il suo aggressore, invece, sale in macchina e scappa.

Forse uno sguardo di troppo ha scatenato la lite che si è conclusa nel sangue.

Accoltella un 15enne al centro commerciale di Busnago
Arrestato per tentato omicidio 27ettenne di Lecco. Foto: Ansa.it

A scatenare la lite, sempre secondo le prime testimonianze raccolte, sarebbe stato uno sguardo di troppo.

I soccorritori hanno trovato il 15enne riverso al suolo all’interno della sala giochi del centro commerciale, con una ferita da taglio all’altezza del diaframma.

Prontamente è stato trasportato d’urgenza in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico e poi trasferito in osservazione nl reparto di terapia intensiva.

I carabinieri della compagnia di Vimercate hanno rintracciato e fermato l’aggressore, davanti a casa, poco prima che rientrasse.

Dalle perquisizioni effettuate dai militari è anche mersa la presunta arma con cui avrebbe ferito il 15enne. Si tratta di un coltello a serramanico con una lama di 10 centimetri nascosto nell’elastico dei boxer. In tasca l’aggressore aveva anche due dosi di cocaina da circa 0,5 grammi l’una.

L’uomo che risulta essere in cura in un centro psico sociale, già in passato era stato fermato in strada e trovato in possesso di un taser. Il 27enne di Lecco è stato trasportato presso la caserma di Bellusco, dove è stato dichiarato in stato di arresto.

Dopo la comunicazione al sostituto procuratore di turno della Procura di Monza, è stato portato in carcere a Monza. Ora dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato dai futili motivi e di altri capi d’accusa.