Attenzione quando usi il microonde: potrebbe essere pericoloso con questi materiali

Il microonde è uno degli elettrodomestici più utilizzati dagli italiani, ma molti commettono ancora errori banali: stai attento a questi dettagli

Gli elettrodomestici hanno sicuramente velocizzato e migliorato le nostre faccende di casa: da quando esistono puliamo più facilmente, cuciniamo più velocemente e risparmiato tanta fatica perché è quasi tutto automatizzato.
D’altro canto però questi comportano anche diversi consumi in termini di energia elettrica e quindi di soldi, quindi dobbiamo sempre utilizzarli nella maniera più cauta e sicura possibile per non buttare via tempo e denaro.

microonde
Microonde: ecco a cosa devi stare attento (informazioni.it)

Se per quanto riguarda elettrodomestici come il forno, il frigorifero o la lavatrice c’è un uso sicuro e collaudato, esistono degli elettrodomestici che utilizziamo da tempo, ma con i quali commettiamo spesso errori.
Uno di questi è il forno a microonde che sempre più persone hanno in casa e utilizzano, ma spesso non sanno ancora quali sono le regole principali per usarlo in tutta sicurezza.
Una delle più importanti è sicuramente il tipo di materiale che è possibile inserire all’interno del forno.

Regole ben precise da seguire se non vuoi rovinare tutto

Per chi non sapesse come funziona precisamente questo elettrodomestico, specifichiamo che il microonde cuoce e riscalda i cibi attraverso un campo elettromagnetico.
Dato che non entra solo in gioco il calore prodotto dall’elettricità come nei normali forni convenzionali, dobbiamo stare molto attenti a cosa inseriamo nel microonde se non vogliamo creare dei veri e propri disastri.
Molti materiali, infatti, possono andare in conflitto e far generare delle vere e proprie esplosioni.

Per evitare questi problemi, spesso sulle confezioni o comunque sui contenitori è segnalata la possibilità o meno di inserirlo all’interno dell’elettrodomestico.
Se ci sono dei dubbi è meglio non rischiare: il consiglio principale è magari quello di togliere la pietanza dal suo contenitore originale e posizionarla direttamente nel microonde, magari sul piatto che esce in dotazione con il forno.
In questo caso non ci saranno sicuramente rischi, ma in ogni caso è meglio sapere quali materiali possono andare all’interno dell’elettrodomestico e quali no.

Quali materiali posso mettere nel forno a microonde?

Il forno a microonde, rispetto alle cotture tradizionali, ha il vantaggio di essere molto più veloce e omogeno, ma d’altro canto ci sono dei rischi che non possono passare inosservati.
Il primo importante consiglio è quello di utilizzare sempre contenitori non chiusi ermeticamente perché potrebbero scoppiare, e nemmeno pietanze ricche di liquidi come frutta e ortaggi con la buccia: questo perché il campo elettromagnetico potrebbe farle esplodere.
È sempre meglio bucherellare qualcosa per poter far passare il vapore dei liquidi senza scatenare troppa pressione.

uova microonde
Non mettere mai questa cosa in microonde (informazioni.it)

La plastica usa e getta si può utilizzare, ovviamente per pochi minuti, mentre materiali come l’alluminio possono andare in serio conflitto con il campo elettromagnetico del forno.
Attenti a non mettere le uova intere all’interno dell’elettrodomestico perché avendo del liquido all’interno, questo può arrivare a ebollizione in pochissimo tempo facendole esplodere in men che non si dica.

Impostazioni privacy