Fondi del caffè, non buttarli mai: ti fanno risparmiare un sacco

Quando facciamo il caffè siamo abituati a pensare che i fondi siano uno scarto e vadano buttati, ma non è così: puoi usarli per risparmiare un sacco!

Sappiamo benissimo che in Italia il caffè è sacro, ogni persona durante la giornata si concede una pausa per sorseggiare questa bevanda che nn solo ci rifornisce di energia, ma certe volte è anche una scusa per fermarsi un attimo o stare insieme agli amici o in famiglia.
È chiaro che molti preferiscono prendere il caffè al bar, ma tantissime famiglie, soprattutto al sud, sono così abituate a berlo ogni giorno che lo fanno anche in casa con la moka o con la macchina: se lo fai anche tu, ricordati di non gettare mai i fondi!

fondi caffè
Ecco perché non dovresti mai buttare i fondi del caffè (informazioni.it)

Abbiamo visto tante volte quanto è importante riciclare anche oggetti e parti di cibo che sembrano solo destinati alla spazzatura: il più delle volte non ci rendiamo conto che anche la buccia o le parti che riteniamo in eccesso di alcuni alimenti sono ancora buoni da mangiare e non vanno buttati, altre volte invece non sappiamo che questi rifiuti apparenti in realtà si possono trasformare in qualcosa di molto utile per la nostra casa e che ci aiuta a risparmiare anche qualcosina: tra questi ci sono sicuramente i fondi di caffè!

Come recuperare e conservare i fondi di caffè

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, i fondi di caffè non sono nient’altro che la polvere del caffè che avanza all’interno del filtro della moka e che non è stata trasformata in forma liquida. Non è più riutilizzabile per farci del caffè buono perché ormai è stata pressata in maniera eccessiva e si è inumidificata, ma possiamo comunque recuperarla per riciclarla in un’altra maniera che ci permetterà di risparmiare qualcosa in casa.

La tecnica più utilizzata per recuperare i fondi di caffè e lasciarli intatti è quella di soffiare all’interno del filtro della moka così da non disfarli: in questo modo possiamo conservarli all’interno di un contenitore in attesa di averne abbastanza per il lavoro di riciclo che dobbiamo effettuare.
Per questo lavoro si possono anche utilizzare le cialde usate, ma in quel caso l’effetto è meno efficace perché sono avvolti dalla carta: bisognerebbe separare la polvere dall’involucro prima di riciclare.

Non gettarli: ti fanno risparmiare un sacco in casa

Una volta recuperata una buona quantità di fondi di caffè possiamo procedere con il riciclo creativo: essendo un rifiuto organico è ovviamente ancora ricco di nutrienti e sali minerali come potassio, fosforo e azoto che magari non sono più buoni per noi, ma sono ottimi per le nostre piante! Ebbene sì, come la maggior parte dei rifiuti organici, anche i fondi di caffè possono essere usati come fertilizzante per il terreno dei nostri fiori e piante.

fondi caffè
Fondi caffè: ecco come dovresti utilizzarli (informazioni.it)

In questo modo si risparmia un sacco sull’acquisto dei fertilizzanti artificiali, sono elementi totalmente naturali e siamo sicuri di averne almeno uno al giorno dato che il caffè lo prendiamo sostanzialmente tutti i giorni. Una buona azione che vale oro per le nostre tasche, ma anche per l’ambiente e per i vegetali di cui ci prendiamo cura: ti fa risparmiare un sacco di soldi, provare per credere.

Impostazioni privacy