La canzone Last Christmas a serio rischio: “La faremo sparire”

“Last Christmas” è probabilmente la canzone più ascoltata del Natale, ma potrebbe presto sparire per sempre: minacce concrete!

Durante le feste natalizie si rispettano le tradizioni più disparate, ma quella che viene davvero seguita da tutti è ascoltare le tipiche canzoni di Natale che nel corso degli anni vengono riproposte da radio, programmi musicali, negozi e ogni strumento tecnologico in grado di produrre musica. La canzone per eccellenza di questo periodo è sicuramente “Last Christmas“, singolo del duo pop britannico Wham! composto addirittura nel lontano 1986 e ancora oggi risuona nelle casse di tutto il mondo durante le feste di Natale, ma quest’anno potrebbe essere davvero l’ultimo anno che l’ascolteremo.

Last Christmas
Last Christmas a serio rischio: potrebbe sparire per sempre (informazioni.it)

Dai tipici album natalizi di Michael Bublé a Mariah Carey con la sua celebre “All I want for Christmas is you“, diciamo che siamo sempre pronti a capire quale canzone ascoltare a Natale. Tra queste c’è sicuramente anche “Last Christmas“, una canzone pop degli anni ’80 che da oltre 30 anni è la colonna sonora del Natale di tutti, ma che è stata riproposta così tante volte da essere addirittura odiata da moltissime persone: una questione che è stata presa davvero sul serio da una coppia scandinava che ha minacciato concretamente di far sparire per sempre questa canzone.

“Last Christmas” protagonista di una sfida: che cos’è la Whamageddon?

Il celebre pezzo cantato da George Michael alla fine degli anni ’80 è diventato talmente preponderante nelle nostre vite che negli ultimi anni è anche nato un gioco con protagonista proprio Last Christmas: la Whamaggeddon! Una sfida che si ripropone, soprattutto fra i più giovani, ogni volta che arriva dicembre e che ha delle regole abbastanza semplici, ma che non tutti riescono a portare a termine conquistando l’obiettivo principale della sfida.

Il nome del gioco viene da un simpatico gioco di parole tra “Wham“, il nome del duo pop che ha composto il pezzo, e “Armageddon“, un termine che proviene dal Nuovo Testamento della Bibbia, ma viene comunemente usato per indicare una guerra epocale al termine dell’Universo. Il gioco consiste nel riuscire a non ascoltare “Last Christmas” prima del 24 dicembre, una sfida apparentemente semplice, ma che diventa complessa sapendo che la canzone viene proposta da chiunque, anche entrando in un bar o in un negozio.
Un gioco sicuramente simpatico, ma che non è nulla in confronto a ciò che ha deciso di fare questa coppia nei confronti della canzone.

“La faremo sparire”: parte la raccolta fondi

Lo scrittore svedese Thomas Mazetti e sua moglie pittrice Hannah sono arrivati a odiare talmente tanto Last Christmas da aprire una vera e propria raccolta fondi per acquistare i diritti del pezzo e farla sparire per sempre. “La faremo sparire in un sito di scorie nucleari finlandesi“, ha dichiarato la coppia che sembra davvero intenzionata a fare sul serio per far scomparire per sempre dalla memoria di tutti il grande successo degli Wham!, e ci stanno anche quasi riuscendo!

Last Christmas
Una raccolta fondi da 25 milioni! (informazioni.it)

La raccolta fondi ha raggiunto in poco tempo oltre 60 mila euro con 327 persone che hanno aderito all’assurda proposta della coppia: l’impresa è ancora lontana perché i diritti della canzone appartengono alla Warner Chappell Music UK  e che hanno un valore stimato tra i 15 milioni e i 25 milioni di dollari: un prezzo davvero titanico, ma che la coppia non ha paura di raggiungere per far sparire per sempre la canzone natalizia.

Impostazioni privacy