Raoul Bova in guai seri: adesso rischia grosso

Raoul Bova si è risvegliato con una pessima notizia: l’attore si è ritrovato in guai molto seri e adesso rischia davvero grosso

La vita degli attori e delle celebrità in generale non è sempre tutta rosa e fiori e certe volte devono fare i conti con molti problemi personali e con la giustizia: Raoul Bova, uno degli attori italiani più apprezzati dalle nuove generazioni degli ultimi anni, si è risvegliato con una pessima notizia e adesso rischia davvero grosso, si è ritrovato in guai seri.

Raoul Bova
Raoul Bova in guai seri con la legge: rischia grosso | FOTO ANSA.IT

Una carriera di tutto rispetto quella di Raoul Bova, attore nativo di Roma classe 1971 che ha preso parte a numerose pellicole e fiction di produzione italiana e non solo. Conosciuto principalmente dalle generazioni più giovani per le sue interpretazioni nei film tratti dai romanzi di Federico Moccia come Scusa ma ti chiamo amore e Scusa ma ti voglio sposare; Bova adesso si ritrova a dover fare i conti con la giustizia e adesso rischia davvero grosso.

Una vita di alti e bassi quella di Raoul Bova che, dopo le pesanti confessioni sulla depressione che ha vissuto in passato, già per la seconda volta in pochi anni si ritrova nei guai con il Fisco. Già nel 2017, infatti, l’attore romano era stato condannato a un anno e sei mesi di reclusione per evasione fiscale, ma poi la condanna fu sospesa. Ci è ricascato Bova e stavolta è stata aperta una nuova indagine sul suo conto da parte del fisco.

Raoul Bova nei guai: rischia grosso

Secondo l’accusa mossa nei confronti di Raoul Bova, l’attore sarebbe indagato a causa di un’aliquota troppo bassa versata nel 2011 nel processo di trasferimento dei costi alla società che gestisce la sua immagine. Secondo quanto riportato dal fisco, la somma evasa sarebbe pari a 417 mila euro di Irpef e l’attore romano è ora stato chiamato a processo per il prossimo 6 dicembre.

Raoul Bova
Pesanti accuse contro Raoul Bova: l’attore in guai seri | FOTO ANSA.IT

Sul processo per evasione fiscale incombe però la prescrizione, ma non è finita qui perché Raoul Bova è in realtà accusato anche di violenza privata, minacce e lesioni per aver aggredito verbalmente e fisicamente un automobilista che stava per investire la sua compagna Rocío Muñoz Morales nel 2019. Davvero delle brutte gatte da pelare per l’attore romano che ora si ritrova non solo in guai seri con il fisco, ma deve fare i conti anche con la giustizia e col penale: staremo a vedere come andranno a finire le vicende.