Antonella Elia subisce di tutto: “Che c’è di male a dirti che sei rincoglionita”!

Antonella Elia si è tolta qualche sassolino dalla scarpa e ha parlato di alcuni rimpianti del passato, anche piuttosto duri.

Antonella Elia
Antonella Elia e quella volta che le hanno dato della rincoglionita | FOTO ANSA.IT

Antonella Elia è stata uno dei volti più noti della tv italiana degli anni novanta: la showgirl torinese ha partecipato alla conduzione di numerosi programmi famosi come “La Corrida“, “La ruota della fortuna“, “Pressing” e tanti altri. Ha lavorato con personalità del calibro di Mike Bongiorno, Corrado, Raimondo Vianello, Enrica Bonaccorti svolgendo il più delle volte il ruolo di valletta del presentatore di turno.

Ultimamente Antonella Elia si è un po’ allontanata dagli schermi televisivi, ma è ritornata per partecipare a numerosi reality show. La showgirl torinese ha preso parte negli ultimi anni al Grande Fratello VIP, L’Isola dei Famosi, Pechino Express e Temptation Island, ma non ha dimenticato i momenti passati in tv negli anni ’90 sicuramente conditi da gioie e dolori.

Un po’ per la sua giovane età, un po’ per il suo aspetto fisico, Antonella Elia ha sempre avuto la fama di “ragazzina svampita“, ovvero quella figura di sesso femminile molto frequente in tv negli anni ’90 che puntava solo sull’aspetto fisico e mai sul cervello. Un ruolo che, come lei stessa ha dichiarato, interpretava per volere degli autori, ma che a distanza di anni le ha lasciato delle ferite indelebili.

Antonella Elia: fantasmi del passato e lo scontro con Mike Bongiorno

Antonella Elia ha iniziato la sua carriera in tv all’età di 27 anni come valletta del varietà “La Corrida – Dilettanti allo sbaraglio“. Il conduttore allora era il celebre Corrado che aveva subito capito il segreto del successo per la showgirl: “Gli ho dato retta. Assolutamente sì, ho seguito il suo consiglio. Voleva dire che se facevo la seria e l’intellettuale perdevo qualsiasi credibilità. Corrado è stato il mio pigmalione e credo ciecamente a quanto mi disse 30 anni fa“.

Il ruolo di “svampita” allora divenne un marchio di fabbrica per la Elia che lo interpretò anche nei programmi successivi, come “La ruota della fortuna” in compagnia dell’indimenticabile Mike Bongiorno. Il rapporto con il compianto presentatore però non è stato sempre rose e fiori con la Elia che ricorda quando la chiamo “rincoglionita” per aver preso in giro lo sponsor: “Mike era un intemperante come me, si è arrabbiato, io mi sono messa a piangere come una fontana, mi ero risentita che un altro dei miei papà artistici mi aveva offeso. Lui mi ha abbracciato e baciato e detto ‘suvvia, che ci sarà del male a dirti che sei rincoglionita“.

Antonella Elia
Antonella Elia ricorda il suo difficile passato | FOTO ANSA.IT

Un passato davvero difficile per Antonella Elia che però è cresciuta molto e il suo carattere è stato fortificato anche da quegli episodi spiacevoli: adesso il suo ruolo da “eterna svampita” non c’è più, anche se qualche gaffe ce la riserva sempre.