Giorgio Armani e il suo enorme gesto di generosità

Vi ricordate dell’incendio all’isola di Pantelleria dello scorso mese di agosto, con tanti VIP (e non solo) in fuga per allontanarsi dalle fiamme che avevano lambito le case?

Giorgio Armani
Giorgio Armani fa una cosa bellissima per gli abitanti di Pantelleria

Tra i personaggi più famosi in fuga da quell’inferno c’era anche Giorgio Armani, uno degli stilisti più famosi e apprezzati del mondo.

“Re Giorgio” – come viene spesso ribattezzato – si era dovuto rifugiare in una barca di proprietà, accogliendo peraltro molte altre persone che si sono messe al riparo proprio attraverso l’acqua.

Ebbene, Armani ha ora deciso di fare una cosa molto bella che – conoscendolo – non ci stupisce affatto…

Il gesto bellissimo di Giorgio Armani

Ma che cosa ha combinato Giorgio Armani questa volta?

Pantelleria
Il sindaco di Pantelleria e le immagini dell’incendio di agosto

Lo stilistica ha scelto di donare 500.000 euro per favorire la ricostruzione di quanto è andato distrutto nell’isola di Pantelleria e ha presentato questo straordinario gesto con una lettera indirizzata al sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo.

La lettera, riportata integralmente dall’Ansa, esordisce ricordando che Armani abita quest’isola da oramai quarant’anni tanto da sentirsi a tutti gli effetti un suo cittadino, e di come apprezzi la qualità umana unica e viva dei  suoi abitanti.

Proprio per questo motivo, prosegue la lettera, lo stilista avrebbe scelto di scrivere al primo cittadino mosso da quello che definire essere un sentimento di ammirazione e di gratitudine per  tutti coloro i quali hanno dato il loro contributo per spengere le fiamme del terribile incendio che ha coinvolto l’isola nel mese di agosto.

Il primo cittadino, evidentemente soddisfatto dell’iniziativa di Giorgio Armani, ha già presentato allo stilista alcuni progetti su come verrà speso il mezzo milione di euro che l’imprenditore ha donato. Tra le varie proposte c’è un investimento nelle attività della Protezione Civile, negli impianti idrici locali, nel recupero dei terreni incolti al fine di mettere l’isola al riparo da futuri incendi e non solo.

Siamo certi che i fondi saranno utilizzati nel migliore dei modi per rendere Pantelleria ancora più bella e sicura!