Stefania Sandrelli: un addio doloroso per la grande attrice

Stefania Sandrelli e un addio doloroso ma, a quanto pare, presto inevitabile: a raccontarlo è la stessa attrice in una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi, attualmente in edicola, in cui racconta alcuni interessanti spunti della sua vita attuale.

Stefania Sandrelli
Stefania Sandrelli medita un addio…

Stefania Sandrelli è andata a Venezia con il film Acqua e Anice di Corrado Ceron, e per ricevere il Premio Bianchi. Contemporaneamente, è uscita in edicola sulla copertina di Oggi, al quale non ha certamente risparmiato alcuni interessanti passaggi e un annuncio che potrebbe essere clamoroso.

Prima di tutto, la Sandrelli ricorda quanto le piaccia fare cinema e quanto le sia piaciuto girare Acqua e Anice.

Tuttavia, subito dopo, l’intervista si fa un po’ più adombrata.

Un addio che lascia a bocca aperta

Stefania Sandrelli rivela infatti che la sua vita professionale sta per finire.

Stefania Sandrelli
Fine corsa professionale per Stefania Sandrelli?

Una decisione inevitabile che non preoccupa e dispiace l’attrice, che si dichiara soddisfatta di quello che ha fatto nella sua vita. Non manca però un timore: se smetto di lavorare il mio tenore di vita cambierà – ha aggiunto l’attrice.

Quindi, Sandrelli ha raccontato a Oggi, con grande apertura e sincerità, il momento difficile con il compagno, il regista Giovanni Soldati, costretto a un lungo ricovero. Una malattia – quello del compagno – che si è peraltro inserita in un momento particolarmente difficile per la coppia, in crisi da tempo.

“Lasciarci è una cosa che forse farebbe meglio a Giovanni che a me” – ha poi aggiunto Sandrelli con un pizzico di malinconia, ricordando al giornalista che invece lei lo rivorrebbe sempre.

Insomma, quello che emerge dall’intervista è una fase piuttosto difficile e complicata per la vita di Stefania Sandrelli, ora alle prese con una serie di bilanci personali e professionali da cui potrebbero scaturire delle decisioni clamorose: la fine della carriera, e la fine della sua relazione con Soldati, non sono più un miraggio.