Lutto per Wanna Marchi: “Resterai sempre con me”

“Amore mio, mi hai regalato 35 anni di spensieratezza e allegria. Resterai sempre con me”, l’addio di Wanna Marchi al marito.

Lutto per Wanna Marchi
Wanna Marchi e Francesco Campana, morto nelle scorse ore. Foto: dai profili social del personaggio.

A dare il triste annuncio, attraverso un post su Facebook, è stata proprio la cosiddetta Wanna Marchi.

“Amore mio, mi hai regalato 35 anni di amore, spensieratezza e allegria ma tutto questo continuerà a esistere nel mio cuore fino al giorno in cui ci ritroveremo. Grazie, fai buon viaggio”, così la regina delle televendite saluta il marito Francesco Campana.

Wanna Marchi e Francesco Campana si erano conosciuti negli anni Ottanta. Per la presentatrice televisiva si trattava del secondo matrimonio, visto che a soli 18 anni si era sposata con Raimondo Nobile, nel 1961, il quale aveva già due figli.

L’unione con Nobile però una decina di anni, dato che a fine degli anni Sessanta era già arrivato al capolinea. Da quel momento la Marchi ha spettato molti anni prima di incontrare la sua nuova anima gemella.

Francesco Campana, chi era il marito di Wanna Marchi?

Francesco Campana è morto: chi è il marito di Wanna Marchi
Wanna Marchi e Francesco Campana erano stati condannati al carcere per truffa. Foto: dal profilo social del personaggio.

Nonostante si fossero conosciuti negli anni ’80, il sì dei due è giunto soltanto nel 2017. Wanna Marchi aveva più volte parlato del marito Francesco Campana, morto nelle scorse ore: “È un uomo meraviglioso. Io mi sono follemente innamorata di lui. Ci siamo conosciuti un giovedì sera, il martedì seguente già convivevamo”, aveva raccontato in passato in alcune interviste.

Il loro rapporto è stato intenso ed è sopravvissuto anche a tutte le vicende giudiziarie della Marchi. I due, infatti, sono stati condannati al carcere per truffa. In merito a questa vicenda la stessa Marchi ha dichiarato: “Due mesi nella cella di San Vittore e altri nove agli arresti domiciliari per Francesco. La sua colpa? Amare Wanna Marchi. Mi ha salvato l’amore. Soprattutto quello del mio compagno”, ha dichiarato la stessa.

Finito di pagare il loro debito con la giustizia i due si erano ritirati nella loro abitazione di Milano, abbandonando la bella villa ad Osta. Campana, infatti, ha convissuto con Wanna marchi anche a Castel del Rio, proprio nella località di Osta, situata tra i boschi sopra l’abitato del ponte gobbo. Quella è proprio la villa nella quale la Marchi fu prelevata per essere accompagnata in cella, nel marzo del 2009. Al momento non ci sono notizie sulla causa della morte e su eventuali dettagli del funerale.