Amanda Lear : sempre più retroscena sulla sua vita

Amanda Lear è uno degli ultimi miti viventi nel mondo dell’arte e dello spettacolo e, proprio per questo motivo, ogni sua dichiarazione trova la meritata popolarità.

Amanda Lear
Amanda Lear rilascia una lunga e dettagliata intervista

Negli ultimi giorni la diva è stata intervistata dal Corriere della Sera e non sono certamente mancate le occasioni di rilasciare qualche aneddoto piccante e interessante sulla sua storia, a cominciare dalle controversie intorno alla sua sessualità e dai suoi incontri… a cominciare con quello di Salvador Dalì, di cui Amanda Lear divenne una musa ispiratrice: la diva lo ricorda oggi come un settantenne con denti marci e alito pesante, ma ammette di non avere mai incontrato un uomo così affascinante.

Da David Bowie a… Berlusconi

Quindi, Amanda Lear ha viaggiato nelle sue altre relazioni affermando che la storia d’amore con David Bowie è stata in realtà un malinteso. Bowie le fu presentato da Marianne Faithfull mentre si trovava a Londra: lui le disse che si era innamorato di lei, ma lei rispose che, in realtà, si era innamorato solo della sua foto.

Amanda Lear
Tanti aneddoti nella vita di Amanda Lear

Quindi,  Amanda Lear ricorda che ricevette una lettera dell’ex presidente Miterrand quando Berlusconi lanciò la tv La Cinq in Francia. All’epoca Amanda ricorda di non sapere come vestirsi e come comportarsi e, dunque, chiese una mano a Françoise Sagan, nota scrittrice e sceneggiatrice francese, che le disse di andare come era e di “ricordarsi di indossare delle mutande pulite, perché non si sa mai”.

In realtà, però, Amanda disse che tra loro non successe nulla e che tutto ciò che fecero è parlare di televisione e di altre cose.

Insomma, una vita ricca di incontri, relazioni e aneddoti, per cui non basterebbero forse nemmeno dei libri per ottenere un corposo riassunto di tutta l’esperienza della diva.