Togliete Twitter a Elon Musk! Ha combinato un pasticcio

Elon Musk non è nuovo all’utilizzo di Twitter per esternare i suoi pensieri più o meno creativi, dimenticandosi dell’impatto che la sua influenza può avere sui mercati finanziari.

Elon Musk
Elon Musk ne combina un’altra delle sue…

Per avere qualche esempio sia sufficiente riguardarsi indietro nei tempi più recenti, quando Musk ha influenzato il mercato delle criptovalute twittando espliciti suggerimenti di trading. Oppure, quando ha cercato di chiedere ai suoi follower dei consigli su cosa dovesse fare con Twitter.

Sappiamo poi bene che cosa è successo al social network dei cinguettii: Musk ha prima fatto un’offerta, poi si è tirato indietro affermando che il social network non gli avrebbe fornito i dati reali sul numero di utenti.

Ebbene, oggi possiamo annoverare una nuova tappa nel contrastato rapporto tra Musk e Twitter…

Cosa ha twittato Musk

In un nuovo annuncio via Twitter Musk ha affermato di voler comprare il Manchester United, una delle squadre di calcio più celebrate del mondo, attualmente di proprietà della famiglia di imprenditori americani Glazer.

Elon Musk
Ma non sarà il caso di togliere Twitter a Elon Musk?

La notizia è stata naturalmente riportata subito dalla stampa internazionale, che ha acceso l’attenzione su quello che potrebbe succedere a Manchester nelle prossime ore. Il clamore è stato talmente tanto che su Internet tantissimi tifosi dei Reds si sono domandati quale fosse la sorte della squadra, con annesse divisioni: tra coloro che sostenevano l’idea di Musk e coloro che si dichiaravano contrari a questa nuova “colonizzazione” del calcio inglese, il dibattito è stato acceso.

Peccato solo che tutto fosse, evidentemente, uno scherzo. Forse, per comprenderlo, sarebbe stato sufficiente leggere tutto il tweet di Musk, che ha di fatti così scritto:

Per essere chiari, supporto l’ala sinistra dei Repubblicani e l’ala destra dei Democratici. Inoltre, compro il Manchester United

Insomma, chiaramente un’idea non realizzabile che, però, aveva intanto già fatto il giro del mondo come se fosse concreta.

Musk ha poi dovuto fare un passo indietro ricordando che si trattava solo di uno scherzo ma, ancora una volta, la frittata era già fatta. Non sarà il caso di togliere Twitter a Musk, prima che facci ancora pasticci?